I dintorni

Appena superato il perimetro dei centro storico, il visitatore è colto dal paesaggio vitato che caratterizza ancora oggi la pianura alense.

 Interessante a riguardo l'ampia vallata che contraddistingue l'abitato di Serravalle, anche se, i dintorni di Ala riservano altre sorprese come la suggestiva visuale dal Santuario di San Valentino, l'antica torre medievale di S. Margherita, il caratteristico campanile barocco di Pilcante ed i ruderi di Castel Saiori con le Chiesette di S. Lucia e S. Cecilia di Chizzola.I Monti Lessini, a ridosso della pianura veneta, rappresentano poi un'oasi alpina di interessante richiamo con moltissime possibilità di escursioni, visite agli alpeggi oppure, più semplicemente, diverse occasioni di quiete tra la pace e l'armonia dei faggi secolari.Da visitare all’inizio della Valle di Ronchi, la Fucina Cortiana, antico molino, trasformato successivamente in officina con maglio ad acqua, utilizzata fino a qualche tempo fa per la produzione di attrezzi da taglio particolarmente utili per l’attività economica legata all’utilizzo del bosco.Ronchi, punto di partenza per magnifiche ascensioni ed escursioni nelle Piccole Dolomiti è un piccolo centro turistico, ideale nel periodo estivo per chi ama il sereno e tranquillo riposo a contatto con la natura

Martedì, 15 Ottobre 2013 - Ultima modifica: Giovedì, 19 Gennaio 2017

© 2017 Comune di Ala powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl