Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Informazioni
Seguici su
Cerca

Le pratiche edilizie si faranno online

Ala è il secondo Comune del Trentino a permettere di fare online le pratiche edilizie. È una delle novità più importanti del nuovo regolamento edilizio comunale, approvato durante l'ultimo consiglio comunale, e sarà a regime con la prossima conclusione del processo di digitalizzazione degli archivi.
Licenza sconosciuta

Corpo

Il regolamento edilizio è un documento essenzialmente tecnico, ma fondamentale per qualunque tipo di intervento. L'approvazione del nuovo regolamento segue e completa il processo (ormai in dirittura di arrivo) avviato dall'amministrazione, che ha visto la revisione e aggiornamento dei principali strumenti urbanistici del Comune di Ala, a partire dalla variante generale al piano regolatore, ferma da vent'anni e già approvata in prima adozione dal commissario ad acta.

          La redazione del regolamento è stata seguita con un alacre lavoro dall'ufficio tecnico comunale. Ci si è basati sul documento base predisposto dal Consorzio dei Comuni, mantenendo intatta la numerazione degli articoli, elemento che consente un rapido raffronto con altri regolamenti edilizi. Il modello è stato poi adattato alle esigenze di Ala. Sono poi stati recepiti i contenuti della legge provinciale 15 del 2015, eliminati gli elementi obsoleti. Sono stati aggiunti in appendice gli schemi esplicativi su come ricavare le misure, elemento molto utile per i progettisti. Una delle novità previste è la possibilità di realizzare miniappartamenti da 35 metri quadrati nel centro storico, e di 45 mq al di fuori dal centro.

          L'elemento di novità più rilevante viene dal programma che permetterà ai professionisti di fare le pratiche direttamente online. In Trentino, solo il Comune di Cavedine permette altrettanto, mentre quello di Trento lo permette solo per l'accesso agli atti per i tecnici esterni. Ciò è possibile anche grazie all'informatizzazione degli archivi, in via di ultimazione. Per molte cose sarà possibile consultare gli atti direttamente dal sito, senza dover recarsi in Comune, i professionisti poi potranno svolgere le pratiche online con la P.e.o. (presentazione pratiche edilizie online). Questa nuova importante innovazione verrà presentata in Comune mercoledì 16 ottobre alle 17.

          “È un regolamento moderno che si adegua alle nuove normative e si mette ai passi con i tempi – commentano il sindaco Claudio Soini e l'assessore Stefano Gatti – è stato possibile grazie al grande lavoro svolto dai nostri tecnici comunali. Fa parte di un ciclo di processi urbanistici ed edilizi che ha visto la stesura della variante generale al Prg (aree esterne e centri storici) e che si concluderà con la prossima digitalizzazione degli archivi delle pratiche edilizie e con la Peo. Per noi è una una grande soddisfazione esser riusciti ad aggiornare strumenti importanti ma invariati da tanti anni”.

Ulteriori informazioni

Licenza d'uso
Creative Commons CC0 1.0 Universal - Public Domain Dedication (CC0 1.0)

Ultima modifica: 9 Ottobre 2019