Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Informazioni
Seguici su
Cerca

Una cena di ringraziamento per i volontari di Città di Velluto

Senza di loro nulla sarebbe stato possibile. Sono i volontari di Città di Velluto: oltre trecento persone che in vari modi e a vario titolo hanno contribuito alla manifestazione e alla perfetta riuscita dell'evento. In loro onore è stata organizzata una cena di ringraziamento, nei giorni scorsi.
Licenza sconosciuta

Corpo

La cena si è tenuta all'Handy camp di Ronchi, venerdì 22 novembre. Ad organizzarla è stata il comitato locande, in collaborazione con le associazioni coinvolte e con il Comune. L'invito a partecipare è stato rivolto a tutti i volontari di Città di Velluto. Erano presenti quasi duecento persone, in rappresentanza di associazioni e gruppi, c'erano anche i rappresentanti delle realtà della protezione civile (come vigili del fuoco e Stella d'oro Bassa Vallagarina). La rete di volontari che opera a Città di Velluto, ogni anno, è considerevole: gran parte delle associazioni di Ala e delle frazioni è coinvolta nelle “locande”, le tappe del percorso enogastronomico, ma c'è chi si dà da fare per gli intrattenimenti, chi nella logistica della manifestazione, chi nelle visite guidate. La cena di venerdì scorso è stata l'occasione per ringraziare tutti e per un momento di ritrovo e convivialità.

          Era presente anche la giunta comunale a partire dal sindaco Claudio Soini, che ha espresso un messaggio di ringraziamento da parte dell'amministrazione a tutti i volontari per il contributo dato, fondamentale per la riuscita di Città di Velluto lo scorso luglio.

         Nei tre giorni dell'evento, che ormai è diventato anche “brand” per la cittadina, si sono contate quasi 10 mila presenze.

Ulteriori informazioni

Licenza d'uso
Creative Commons CC0 1.0 Universal - Public Domain Dedication (CC0 1.0)

Ultima modifica: 26 Novembre 2019